Guerra e guerrieri.

Mi è capitato di vedere un filmato recente di un drone che attaccava una colonna dell’isis: impressionante,. Ora, non verso lacrime su costoro, ma devo dire che mi disgusta vedere come dei guerrieri (spero che lo fossero) siano stati assolutamente indifesi contro delle macchine guidate da migliaia di km di distanza da personaggi che di fatto giocano ad un videogame, che non rischiano nulla. E poi c’è chi da dei vigliacchi ai kamikaze.

Beh, cosi è la guerra, e non ci si puo fare nulla, ma posso dire che ho trovato vergognoso i commenti che accompagnavano questo video su facebook, tutti inneggianti a questo massacro degno di macellai e non di soldati. Ripeto, non critico l’uso di questi mezzi, ma critico coloro che non si vergognano di usarli; è sempre stato cosi “il fine giustifica i mezzi” ma lasciatemi dire che è disgustoso, ne più ne meno di quando vedo quelli dell’Isis decapitare i prigionieri o fucilare dei civili. Attaccare senza dare modo all’avversario di difendersi è sempre una vigliaccheria, lo accetto, ma vorrei che non ce ne si vantasse o si facesse il tifo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *